Professione assistente virtuale

da | Mag 9, 2018

Ma chi è questa assistente virtuale?

Questo è il mio primo post ed è stato difficile pensare cosa poter scrivere perché in realtà ci sono molte cose di cui vorrei parlare, intorno alla figura dell’assistente virtuale. Qualcuno di voi sarà arrivato per caso qui e forse è giusto rispondere subito alla domanda che quasi tutti vi sarete posti.

Ma cosa vuole dire assistente virtuale? Penserete che la maggior parte degli assistenti virtuali sono lavoratori a contratto o freelance che svolgono il loro lavoro da casa e si concentrano su compiti amministrativi simili a quelli di un assistente esecutivo o segretario, o che rispondono al telefono per altri. Quasi. L’assistente virtuale è un professionista  innanzitutto. E’ qualcuno che ha acquisito diversi anni di esperienza, spesso come dipendente, e che non smette mai di studiare e aggiornarsi perché la maggior parte del suo lavoro si svolge online e come sappiamo tutti, il mondo sul web corre e in poco tempo le nozioni diventano obsolete.

Con chi e per chi lavora?

Se volessi sintetizzare questa figura direi che è un office manager che, da remoto, da supporto pratico a liberi professionisti, coach, start up, piccoli imprenditori, a gestire il loro ufficio e far crescere il loro business online, “regalando” loro tempo libero.

Io sono arrivata per caso a questa professione, o forse il caso non c’entra, chi lo sa. Effettivamente cercavo su google le parole relative a quello che so fare e mi sono imbattuta nel sito di Mary Tomasso, la prima assistente virtuale, dal quale sono rimasta colpita per le affinità con le mie competenze e aspirazioni.

Quando si fa il punto della propria situazione professionale e si mettono nero su bianco competenze, qualifiche, know how, intelligenza emotiva, saper trattare con i clienti, ma sopratutto aspirazioni, be sono tutti ingredienti che ho ritrovato in questa professione. 

L’assistente virtuale o online office manager come mi piace definirmi, credo che sia l’evoluzione della “vecchia” segretaria, una moderna 4.0. Il termine vecchia in realtà mi piace molto perché spesso le più audaci e fedeli rimangono nello stesso ufficio per anni, arrivando addirittura alla pensione. Una fortuna, avrà pensato qualcuno di voi. Dipende, rispondiamo io e qualche altra assistente virtuale. Spendere le proprie energie al servizio di più professionisti, e usare la propria creatività e le proprie competenze in totale autonomia, non ha prezzo.

Nel prossimo articolo cercherò di sintetizzare quali attività può svolgere un’assistente virtuale, che sono davvero molteplici.

A presto!

Eleonora

2 Commenti

  1. Laura

    Interessante professione non la conoscevo…grz

    Rispondi
    • Eleonora

      Sono contenta di aver suscitato interesse! Grazie

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono

Mi chiamo Eleonora, lavoro da remoto, gestisco online il tuo ufficio!

Newsletter

Seguimi su Instagram!

nametag_instagram_yoomeg_eleonora

Pin It on Pinterest

Share This